“Guido con prudenza” nona edizione, il bilancio della Stradale

20120824-000234.jpg

Circa mille controlli che hanno condotto al ritiro di dodici patenti e alla decurtazione complessiva di centoquaranta punti. Questi i numeri con cui si chiude nella provincia jonica “Guido con prudenza”, progetto di sicurezza stradale della Polizia di Stato, giunto alla nona edizione.
Prevenzione degli incidenti causati dalla guida in stato di ebbrezza o imputabili all’uso di sostanze stupefacenti al centro dell’iniziativa messa in campo con la collaborazione con la fondazione Ania per la sicurezza stradale e Silb-Fipe. Educazione stradale come risposta ad un’emergenza che, secondo i dati dell’Istituto Superiore della Sanità, è causa del 30% degli incidenti stradali. “Se bevo non guido, se guido non bevo” è il semplice messaggio che il progetto ha provato a diffondere tra giovani e meno giovani (da quest’anno l’iniziativa ha coinvolto anche gli over 30, ampliando l’orizzonte d’azione anche oltre la prevenzione delle cosiddette” stragi del sabato sera”).
“Esci con Bob”, questo l’invito che è stato rivolto ai gruppi che si sono riversati sulle strade della Movida in provincia, al fine di promuovere la figura del guidatore designato ampiamente diffusa sulle strade britanniche. Un invito rivolto ai frequentatori delle discoteche, invitati a scegliere un amico che si impegnasse a non bere per l’intera serata. Impegno sottoscritto formalmente con un apposito braccialetto, trasformato in gadget dai sobri “Bob” di terra jonica dopo aver riaccompagnato i propri amici alle loro case. Ventitré le pattuglie della Polizia Stradale impegnate per l’azione di controllo e sensibilizzazione nei week-end compresi tra il 20 luglio e il 18 agosto, strategicamente scelti perché statisticamente più soggetti ad incidentalità stradale.
Nel corso dei servizi sono stati consegnati 173 biglietti omaggio ad altrettanti Bob.
Nota di colore, i dati sfatano il tabù della donna al volante: solo lo 0.4% delle 260 donne sottoposte ai controlli ha subito il ritiro della patente. Tre volte meno rispetto all’1.6% dei ritiri comminati ai 693 uomini al volante controllati.
Positivo anche il trend degli incidenti stradali: 33, tredici in meno rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso e nessuno riconducibile a guida in stato di ebbrezza.
Nello scorso anno erano stati rilevati due incidenti stradali gravi nei quali i conducenti guidavano in condizioni psicofisiche alterate.

Annunci

Pubblicato il 23 agosto 2012, in Cronaca con tag , , , , , , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: