Operazione “Giano”, finisce in cella anche l’arrestato fuggito in Romania

È stato catturato ed ammanettato nella cittadina rumena di Pitesti Cataldo Cagnazzo, il 55enne lizzanese sfuggito all’arresto nell’ambito della operazione Giano della Questura di Taranto.
L’uomo è stato arrestato dagli uomini della Squadra Mobile in collaborazione con il personale dell’Interpol.
L’operazione Giano, messa a segno il 14 febbraio scorso, aveva portato all’arresto di 19 persone affiliate al clan facente capo al manduriano Vincenzo Stranieri il boss della Sacra Corona Unita.
Tutti gli arrestati erano finiti nei guai per i reati di associazione a delinquere di stampo mafioso, attentati dinamitardi, tentato omicidio, rapina, estorsioni, traffico di sostanze stupefacenti e spari in luogo pubblico.

Annunci

Pubblicato il 18 agosto 2012, in Cronaca con tag , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: