40 euro per farle stare buone, ragazzine terribili arrestate dai carabinieri

20120415-174931.jpg

Sabato pomeriggio i carabinieri della Stazione Taranto Principale hanno arrestato in flagranza di reato per estorsione due ragazze tarantine, di 14 e 17 anni. La vittima, una 17enne, era stanca delle angherie che subiva da diversi giorni. Tutto era iniziato durante le festività pasquali, la ragazza aveva trascorso infatti il giorno di Pasqua e quello di Pasquetta in compagnia delle sue aguzzine in un’abitazione del quartiere Salinella. Da allora era costretta a subire continue ritorsioni, come lo sfregio dei capelli. Le due le avevano imposto il silenzio altrimenti “le avrebbero fatto uscire il sangue dalla bocca”. Non solo: le minacce si erano estese anche alla madre della vittima, alla quale richiedevano denaro altrimenti le avrebbero fatto perdere il posto di lavoro e le avrebbero fatto saltare in aria la casa.
Sabato pomeriggio l’epilogo: le aguzzine e la vittima si sono date appuntamento in Piazza Maria Immacolata. Lì la 17enne avrebbe dovuto consegnare alle due la somma di 40 euro. Tutto, però, era stato organizzato nei minimi dettagli dai carabinieri. I militari in borghese hanno atteso il momento giusto per bloccare ed ammanettarle in flagranza. Le minori terribili sono state accompagnate, su disposizione del pm di turno del Tribunale dei minori, in un centro di custodia per minori di Bari.

Annunci

Pubblicato il 15 aprile 2012, in Cronaca con tag , , , , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: