Blitz antiprostituzione ad Andria, l’organizzazione aveva ramificazioni anche a Taranto

Favoreggiamento alla prostituzione. Con quest’accusa sei romeni ed un italiano sono finiti in manette nell’ambito di una operazione messa a segno dalla polizia di Andria, in provincia di Bari. Secondo gli inquirenti gli arrestati avrebbero preso parte ad un’organizzazione dedita allo sfruttamento della prostituzione di cittadine romene tra Taranto, Andria, Cerignola ma anche Roma e Milano.

Tre dei sette indagati sono stati arrestati in Romania dall’Interpool e dalla polizia giudiziaria romena. I tre erano tornati  nella nazione di origine, sperando così di sfuggire alla giurisdizione italiana.

Nel corso delle indagini, condotte dalla polizia di Andria, molte prostitute sono state invitate a partecipare a un programma di integrazione e assistenza sociale, un’attività che ha permesso alle donne di cambiare vita e di interrompere i legami con l’organizzazione criminale. I romeni arrestati, con la complicità dell’italiano pure finito in manette, avrebbero obbligato le proprie connazionali a prostituirsi.  Un’organizzazione con ramificazioni in tutta Italia sgominata dalla Polizia del Commissariato di Andria dopo lunghe e complesse indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Trani. Le ragazze si prostituivano in particolare  sulla Provinciale 231, la ex Statale 98 e la Provinciale Ruvo di Puglia – Bisceglie.  Le povere donne potranno ora uscire dall’incubo della schiavitù  e della violenza dei propri sfruttatori.

Annunci

Pubblicato il 13 marzo 2012, in Cronaca con tag , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: