Tavolo della mobilità: ora tocca ai sindaci dell’Arco Jonico

La strategicità e il ruolo di Aeroporto interregionale per il Marcello Arlotta di Grottaglie si fanno sempre più evidenti.

Nelle scorse settimane la manifestazione d’interesse espressa al Tavolo della Mobilità istituito dalla Camera di Commercio di Taranto, da parte degli imprenditori turistici lucani e pugliesi dell’arco jonico, aveva già delineato un quadro potenziale di mercato nel traffico passeggeri supportato dalle migliaia di presenze di gruppi importanti del settore sia della provincia di Taranto sia da parte della rete di villaggi e resort del versante lucano.

A tal proposito si erano espressi nella riunione del 24 febbraio scorso anche il Presidente del settore turismo di Confindustria Basilicata, Giovanni Matarazzo, e Vincenzo Gentile rappresentante del Gruppo “Nova Yardinia” di Castellaneta.

Una grossa fetta di operatori tra i più importanti del settore chiede, dunque, che si torni presto a volare (voli di linea e voli charter) dallo scalo che per funzionalità, vicinanza, pista, mezzi di sicurezza e soprattutto posizione geografica e collegamenti viari risulta il più appetibile non solo per la provincia ionica, ma anche per quella di Matera e di parte della Calabria.

Incassato questo importante risultato la Camera di Commercio di Taranto, supportata dall’interesse manifestato anche dalla Camera di Commercio di Matera, allarga il tavolo della mobilità agli stakeholder istituzionali.

Il prossimo 7 marzo, infatti, si siederanno attorno al tavolo dodici sindaci della provincia di Matera, quattro della provincia di Cosenza e quelli dei comuni della provincia di Taranto.

“Affrontare la problematica infrastrutturale che interessa i territori dei comuni di nostra competenza – spiega il presidente della Camera di Commercio ionica, Luigi Sportelli – rappresenta un dovere istituzionale al quale siamo chiamati a rispondere, anche in termini di ottimizzazione dei risultati produttivi in tutti i settori economici, quanto, più specificatamente, nell’ottica di una crescita economica globale e di incremento del traffico cargo e passeggeri che dovrà riguardare l’Aeroporto di Taranto-Grottaglie così come il Porto di Taranto”.

Una visione d’insieme, in rete con lo scalo marittimo di Taranto e i suoi progetti di espansione, che la Camera di Commercio intende rilanciare esponendo studi e verifiche di fattibilità sulle reali possibilità di traffico e sviluppo del sito tarantino anche nel binomio offerto dalla stretta vicinanza tra porto e aeroporto.

Alla riunione del 7 parteciperà anche il Presidente dell’Autorità Portuale di Taranto, Sergio Prete.

Annunci

Pubblicato il 5 marzo 2012, in Politica, Provincia, Trasporti con tag , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: