Campomarino – Lavoro nero ed evasione fiscale, maximulta della Finanza ad un ristoratore

Contrasto all’evasione fiscale e lotta al lavoro nero. Nuova operazione della Guardia di Finanza di Taranto. Maxi sanzione per un bar ristorante di Campomarino. Dai controlli è emerso che il titolare  per ben cinque anni aveva completamente nascosto al fisco i proventi dell’attività, in particolare l’uomo non aveva presentato le dichiarazioni dei redditi e non aveva pagato le tasse.

L’attività commerciale non aveva versato le tasse per ricavi pari a circa 400mila euro e non aveva pagato l’iva per 40mila euro. Nel ristorante, poi, c’era anche un lavoratore non regolarmente assunto.

L’intervento delle Fiamme Gialle manduriane, oltre ad interrompere la “latitanza” del ristoratore dagli obblighi fiscali, ha permesso l’attivazione delle misure finalizzate al recupero delle somme indebitamente sottratte all’erario.

Annunci

Pubblicato il 9 febbraio 2012, in Cronaca con tag , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: