Taranto – Non si fermano all’alt dei finanzieri, in manette

Torna in carcere Vincenzo “Sceriffo” Balzo di 31 anni. L’arresto, all’alba di mercoledì, è scattato da parte dei militari del Gruppo di Taranto della Guardia di Finanza. Insieme a lui è stato sottoposto a fermo di polizia giudiziaria un altro trentunenne. I due non si sarebbero fermati martedì sera ad un posto di blocco dei finanzieri sulla statale 106. Alla vista dei militari, infatti, l’auto di grossa cilindrata guidata dal complice di Balzo aveva fatto una brusca manovra. Una volta bloccati e immediatamente riconosciuti dai militari, i due hanno innestato la retromarcia speronando più volte l’auto del 117, senza preoccuparsi della possibilità di investire i finanzieri. Balzo e co. sono poi ripartiti a forte velocità in direzione Taranto.

La ricerca dei due pregiudicati è finita con l’arresto di Balzo, già finito in manette nell’ambito della operazione “Drugs market” del 2008 e per altri fatti legati allo spaccio di droga, e con il fermo del suo complice che, tra l’altro, non aveva mai conseguito la patente. Entrambi, denunciati per tentato omicidio e danneggiamento, sono ora in carcere.

Annunci

Pubblicato il 8 febbraio 2012, in Cronaca con tag , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: