Furti di rame, nei guai un imprenditore

Gli Agenti del Commissariato di Manduria hanno denunciato per ricettazione il titolare di un’impresa di raccolta di materiale ferroso del comune messapico. I poliziotti nel corso di alcuni controlli, effettuati in collaborazione con la Polizia Provinciale, hanno fatto alcune ispezioni all’interno dell’azienda ritrovando e sequestrando circa 145 kg di cavi di rame utilizzati per la pubblica illuminazione, per un valore di tremila euro. Gli immediati accertamenti eseguiti sul posto dagli investigatori hanno consentito di stabilire che il cospicuo quantitativo di cavi rinvenuto risultava essere di proprietà della sede Enel di Manduria. Gli agenti hanno anche trovato anche 10 tonnellate di rame, per le quali si sta verificando la provenienza.
L’uomo, un sessantatreenne originario di Sava, è stato denunciato.

20120205-011423.jpg

Annunci

Pubblicato il 5 febbraio 2012, in Cronaca con tag , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: