Sportelli: “Tagliare i collegamenti ferroviari è negare il riavvicinamento delle economie tra il Sud e il Nord Europa”

Credo che sia giusto sostenere il disappunto dei sindaci del Mezzogiorno che domani si recheranno a Roma contro i tagli operati da Trenitalia. Ma credo sia altrettanto indispensabile porre il tema della nostra dotazione infrastrutturale e di trasporti in maniera più ampia.

E’ il presidente della Camera di Commercio di Taranto, Luigi Sportelli, ad intervenire alla vigilia della protesta romana degli amministratori meridionali, su un tema che proprio il premier Monti ha posto tra le priorità della sua agenda dedicata allo sviluppo.

Sono d’accordo con il nostro premier – dice il numero uno della Camera di Commercio tarantina – l’ammodernamento delle reti di traffico o la loro arretratezza possono cambiare il destino di un territorio. E se questo assunto vale per i territori del Nord raggiunti dall’alta velocità, per Taranto vale il doppio.

Il presidente del Consiglio non meno di due giorni fa ha, infatti, parlato con precisione del nesso causale tra l’arretratezza delle infrastrutture e il deficit di crescita del Sud – spiega Sportelli – e non si può fare a meno dunque di inquadrare l’ultimo taglio nei collegamenti ferroviari nell’alveo della debolezza espressa anche dalle possibilità che vengono offerta al mondo dell’economia meridionale che più di altre paga l’assenza di politiche adeguate.

Una puntualizzazione che Sportelli fa sfociare in un ragionamento più ampio coinvolgendo il tema generale della dotazione di adeguate infrastrutture di trasporto per Taranto e la sua provincia.

Tagliare i treni per Taranto non è solo un fatto di equità nei rapporti tra cittadini e Stato in tema di mobilità – spiega Sportelli – è mancare una occasione di crescita e occupazione, è negare un riavvicinamento tra l’economia del Sud Italia, le eccellenze espresse anche dal nostro territorio e il traffico e le relazioni commerciali del Nord Europa. Il tutto mentre scontiamo una arretratezza delle reti infrastrutturali e tecnologiche che di fatto isola le potenzialità del Sud e le vanifica.

Così il Presidente della Camera di Commercio rilancia il tema dei trasporti e lo associa a quello della infrastrurrazione mancata.

Il riferimento in particolare va all’Aeroporto Civile “Arlotta” di Taranto-Grottaglie, ma anche ai progetti cargo e passeggeri che lì avrebbero dovuto trovare sede.

Taranto registrava difficoltà nei collegamenti con il resto d’Italia anche prima dell’annunciato varo del nuovo orario imposto da Trenitalia – spiega il presidente della Camera di commercio tarantina – quando, ad esempio, pur possedendo una pista tra le più lunghe d’Europa, ha visto su quello scalo naufragare tutti i buoni propositi di sviluppo annunciati da più parti.

Taranto, capitale di tante “economie” di rilevanza nazionale non tollererà più l’isolamento in cui qualcuno la vuole relegare – dice Sportelli – per tale ragione chiediamo con forza il ripristino dei collegamenti ferroviari, così come in nome e nell’interesse del mondo dell’economia che la Camera di Commercio ha l’onore di rappresentare chiediamo di poter concorrere ad armi pari allo sviluppo del paese chiedendo di avere ruolo internazionale nello scenario di occasioni che nel Mediterraneo dopo la cosiddetta “primavera araba” potranno realizzarsi, sia nel settore dei traffici marittimi che dei traffici aerei. Settori ed interventi strategici per il rilancio dell’economia italiana che nell’interesse dell’intero paese non possiamo correre il rischio di rendere vani.

Annunci

Pubblicato il 6 dicembre 2011 su Trasporti. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: